Guadagnare tempo, risparmiare denaro, vivere relazioni appaganti, migliorare il livello di benessere: chi non sogna tutto questo? Oggi ho una buona notizia per te: non sono sogni irrealizzabili ma traguardi possibili grazie a una buona…organizzazione! 

Per me essere professional organizer significa infatti aiutare le persone a trovare un loro metodo per gestire meglio le risorse ed allenare le competenze organizzative, incidendo positivamente sulla loro vita. Questo lavoro crea valore e cambia quotidianità in meglio e io sono davvero fiera di contribuire con le mie consulenze e la mia esperienza.
Ho l’impressione che si parli più della disorganizzazione che dell’organizzazione personale forse perché a volte tendiamo a lamentarci anzichè trovare lati positivi e incoraggianti nelle situazioni. Il manifesto APOI – vedi qui il punto 1 – è stato pensato proprio per divulgare il valore dell’organizzazione personale rendendo consapevoli le persone di quanto positivamente può incidere nella loro vita. 

E come ti ho anticipato, ecco il punto 3 del nostro manifesto “Organizzare è impattante: la capacità organizzativa incide sulla qualità di vita e del lavoro, permette di guadagnare tempo, risparmiare denaro e vivere relazioni appaganti, migliorando il livello di benessere.”

Un esempio piccolissimo ma frequente: pensa a quando cerchi le chiavi dell’auto per uscire alla mattina, non le trovi, fai tardi al lavoro, la giornata è appena iniziata e già sei di cattivo umore e ti sembre che le cose stiano andando subito per il verso sbagliato. 

Grazie all’organizzazione personale, invece, si può riuscire a vivere una giornata più vicina a quella desiderata, decisamente più serena e con meno stress. Nella vita domestica e nel lavoro: sei sempre tu, in qualsiasi ruolo o ambito ti trovi a seconda del momento, quindi avere più o meno organizzazione incide in ogni aspetto della tua vita. 

Ci sono tantissimi motivi per cui vale la pena essere organizzati e per cui l’organizzazione è importante, ecco qui i miei 5 motivi preferiti:

  1. Hai più tempo per te
  2. Risparmi denaro e risorse  
  3. Tutto è più semplice
  4. Hai più lucidità e consapevolezza
  5. Sprechi meno quindi anche l’ambiente ha un beneficio

Puoi ottenere tutto ciò intervenendo con soluzioni semplici e pensate su di te, in base alla tua situazione complessiva.

La cosa che più mi da soddisfazione del mio lavoro è che non ci sono soluzioni eclatanti o miracolose per vivere una quotidianità migliore, e allora come ci puoi riuscire? 

  • elimina il superfluo e dai le giuste priorità, 
  • “aggiusta” le piccole abitudini,
  • imposta lo spazio secondo criteri più funzionali,
  • incastra gli impegni secondo le priorità di cui sopra
  • impara anche a dire no

A volte basta molto meno di quel che pensi per vivere meglio 🙂

E per uno spunto in più ricorda il Manifesto: leggilo qui e se lo condividi sottoscrivilo poi… passa parola!!!

Cover Photo by Patrick Selin on Unsplash