Ci sono due cose che non ho mai amato delle vacanze: preparare la valigia e il viaggio di ritorno. La seconda purtroppo si risolve difficilmente 😉

Preparare i bagagli, invece, grazie all’organizzazione è diventato più piacevole.

Non so se succede anche a te: io tendevo a rimandare il compito delle valigie all’ultimo momento (tipo due ore prima di partire), con il risultato che facevo tutto di corsa e con l’ansia di dimenticare qualcosa, di non avere tutto quel che mi sarebbe servito durante il soggiorno fuori casa e di sbagliare capi d’abbigliamento.

Pianificare e suddividere il lavoro in parti più piccole ti permetterà di arrivare al momento della partenza con la valigia già pronta e in relax, pregustandoti anche i preparativi.

Ecco le mie cinque mosse:

  1. Una settimana/dieci giorni prima di partire imposta una lista e tienila a portata di mano per segnare tutto quel che ti può servire durante la vacanza, suddiviso in base ai momenti. Per esempio: “per il viaggio serve …, per la spiaggia serve…, per la sera serve…” Così ricordare tutto risulta più facile.
  2. Nella lista evidenzia, magari con colori diversi, quel che è già pronto e disponibile (costumi, parei, sandali, prodotti da bagno che usi normalmente e che sono a portata di mano),  le cose da comprare (ad esempio: solari e doposole, spray antizanzare e prodotti specifici a seconda della meta) e quel che è da lavare/preparare (i capi che indossi sempre e che vuoi portare con te, le cose che usi solo in vacanza come le pinne e la maschera che sono da andare a recuperare in cantina o in soffitta).
  3. Porta sempre con te la lista così da acquistare quel che ti manca man mano che fai la tua spesa ordinaria. Programma anche un momento per andare in negozi specifici se ti servono prodotti o oggetti che non trovi al supermercato (ad esempio attrezzatura sportiva, prodotti da farmacia o erboristeria). Pianifica anche un momento per lavare, stirare recuperare tutto quel che non è già pronto.
  4. Organizza in casa uno spazio dove disporre già quel che andrà in valigia e spuntalo dalla lista man mano che lo avrai acquistato, preparato o recuperato.
  5. Uno o due giorni prima di partire, secondo l’orario di partenza, individua il tempo per fare la valigia. Sii previdente: calcola un po’ di più del  tempo che ti viene in mente in prima battuta, così la farai senza affanno.

E la valigia come farla? Te ne parlo nella newsletter di luglio! Se vuoi iscriverti puoi farlo da qui.

Photo by STIL on Unsplash