Ti ritrovi a pensare a cosa cucinare all’ultimo momento e non hai nessuna idea? Apri il frigorifero mezz’ora prima di pranzo e ti sembra non ci sia niente di quel che ti serve per cucinare il pranzo? Hai fatto la spesa di fretta e hai dimenticato l’ingrediente principale del piatto per la cena? Vuoi mangiare sano ma hai poco tempo per prepararti tu i pasti?

Se anche tu hai risposto di sì anche solo a una di queste domande: beh, niente panico! Ho la soluzione che fa per te: il meal planner per il menù settimanale.

Te lo propongo perché lunedì scorso 5 febbraio era una  data importante: la giornata contro lo spreco alimentare, spreco e cibo temi che mi stanno molto a cuore e ai quali dedicherò i post  di questo mese.

Perché programmare il menù settimanale?

Risparmi tempo: niente indecisioni davanti agli scaffali del super o davanti al frigorifero. Sapere in anticipo cosa farai ti permette di prendere solo il necessario e ottimizzare tutti i tempi

Risparmi denaro: pianificare i pasti ti evita di sprecare facendo scadere il cibo e ti aiuta ad acquistare solo ciò che davvero ti serve

Guadagni in salute: organizzarti ti permette di evitare cibi precotti industriali e ti garantisce la possibilità di avere a disposizione verdure, cereali, legumi, magari adatti anche da portare in ufficio se mangi al lavoro tutti i giorni.

Pronti per partire? Ecco i miei 5 passi conditi con un po’ di consigli

  • Fai una lista dei piatti che preferisci cucinare per vari motivi, i piatti sani, quelli più buoni, i piatti veloci, quelli dietetici e quelli leggeri. Un ottimo aiuto se non hai idee è pensare ai piatti di stagione, io guardo on-line su questo sito  per avere spunti su piatti sani ma golosi Ilgolosomangiarsano/Stagioni

 

  • Agenda o calendario alla mano distribuisci i piatti nell’arco della settimana, tenendo conto dei tuoi impegni e di quelli del resto della famiglia oltre che del tempo che hai a disposizione per la loro preparazione. Riporta la tua pianificazione su un foglio che ti permetta di vedere tutta la settimana, ancora meglio su un foglio excel così da salvare i piatti e gli ingredienti per le prossime settimane e mesi. Se c’è un cambio di programma non ti preoccupare, se ti avanza del cibo compresa la verdura puoi congelare tutto ancora meglio se già diviso per porzioni così poi scongeli e usi solo quel che ti serve. Guarda come faccio io …

  • Passiamo alla dispensa e al frigorifero, verifica quel che c’è e cosa manca per la preparazione dei piatti che scelti e aggiusta il tiro se hai già a disposizione qualche ingrediente che va usato perché in scadenza. Se hai tanti prodotti da smaltire elimina gli scaduti e regala quel che non piace a nessuno ed è per questo che è lì da tempo. Sai come facciamo nel mio condominio? Abbiamo una chat su cui scriviamo ad esempio: mi avanzano 3 uova che scadono domani, interessano a qualcuno?  

 

  • Fai la lista della spesa segnando quel che manca. Le prime volte tutto questo richiede un po’ di tempo ma poi ci si allena e si diventa molto più agili. Puoi fare la programmazione, la lista e la spesa stessa durante il fine settimana quando hai un po’ più di tempo e se coinvolgi i bambini questo può diventare un momento piacevole e di condivisione

 

  • Nel fine settimana puoi cucinare alcuni piatti per cui serve parecchio tempo di preparazione  come le zuppe, i legumi o i sughi che poi puoi in parte conservare da utilizzare per la settimana in frigorifero o congelandoli. Io faccio così …

E se preferisci partire in compagnia..  contattami lavoriamo insieme sull’impostazione del tuo menu settimanale personale così sarà più facile e divertente 🙂