Come Professional Organizer cosa faccio?
Aiuto a ritrovare l’equilibrio fornendo strumenti e consigli per organizzarsi meglio. L’obiettivo è aiutare ad essere più sereni e a raggiungere gli obiettivi in maniera più leggera e con meno ansia. La pianificazione è fondamentale, gli imprevisti ci sono lo stesso ma si affrontano meglio se si ha tutto sotto controllo. Assisto i miei clienti secondo i loro bisogni ma partiamo sempre dall’alleggerire e semplificare spazi, impegni, documenti, dopodiché riorganizziamo in modo funzionale quello che rimane. Il mio consiglio: leggi Detto, fatto! L’arte dell’efficienza di David Allen Sperling & Kupfer

Chi posso aiutare?
Faccio consulenza alle persone in ambito domestico e professionale: in entrambi i casi chi è ben organizzato affronta meglio la sua quotidianità. Pensa che secondo alcune ricerche le persone perdono 16 ore in un anno solo a cercare le chiavi della macchina! Il mio consiglio: un semplice svuota tasche all’ingresso di casa risolve il problema una volta per tutte e se hai più di una casa e spesso dimentichi le chiavi dell’ufficio tienile in auto così le avrai sempre con te (ovviamente se usi l’auto per andare al lavoro…)

Perché faccio la Professional Organizer?
Perché so per esperienza personale quanto modificare le proprie abitudini e imparare a organizzarsi possa cambiare in meglio ogni aspetto della vita. E non lo penso solo io: secondo alcuni studi solo il 10% circa della popolazione nasce con una propensione all’organizzazione ma tutti gli altri possono imparare e migliorare quest’abilità. Il mio consiglio: se vuoi iniziare a capire come migliorare le tue abitudini e la tua organizzazione iscriviti al mio MINICORSO  GRATUITO in 7 video lezioni. Con pochi minuti ogni giorno potrai cambiare tante cose!

Come funziona?
Le persone mi contattano via mail o per telefono (qui i miei riferimenti) perché qualcuno gli ha parlato di me oppure mi trovano sul sito dell’associazione dei Professional Organizer (APOI) che ho contribuito a fondare, o mi conoscono tramite i social o a qualche evento di presentazione/formazione che organizzo. Normalmente a un primo contatto telefonico segue un incontro di persona per capire se possiamo lavorare insieme. Mi spiegano cosa serve, qual è il problema o cosa vogliono ottenere e insieme stabiliamo l’obiettivo. Io preparo un preventivo e propongo un piano di lavoro dopodiché man mano si decide insieme se e come proseguire. Il mio consiglio: leggi qui “Pianificare fa succedere le cose”  come pianificare e organizzare mi ha cambiato la vita

Dove lavoro?
Faccio consulenze in presenza in Emilia Romagna, Marche e Toscana mi piace spostarmi per lavoro sia in auto sia in treno, mi è capitato e mi sono divertita molto a caricare la bicicletta sul treno per muovermi più agilmente nella città di alcuni miei clienti. Se possibile, a seconda dell’esigenza, faccio consulenze on-line in tutta Italia, entro facilmente e velocemente in empatia con le persone e questo aiuta a lavorare bene anche a distanza. Il mio consiglio: se vuoi conoscermi meglio e approfondire cos’è un Professional Organizer guarda la mia intervista a Re-Start in cui racconto ben bene del mio lavoro